Cefalea a grappolo 2 parte. Trattamento attraverso la riflessologia plantare e Massofsioterapia

Ogni volta che il paziente si ripresentava da me, l’emicrania era sempre più lieve e gli attacchi erano sempre più distanti. Ho iniziato allora a trattare i suoi visceri con un massaggio profondo lavorando prima tutto il colon, ascendente, traverso, discendente, sigma. Poi ho proseguito con il fegato, cistifellea, pancreas, stomaco, intestino.

Mentre lavoravo l’addome il paziente aveva la sensazione prima di pesantezza, poi di vuoto, mi raccontava di sentire la sua pancia completamente libera. Il benessere maggiore lo ha sentito dopo un po’ che lavoravo, perché si è addormentato.

In questo caso ho trattato le parti più esposte allo stress, questi organi infatti sono i primi ad essere colpiti quando le persone sono sottoposte ad un tempo prolungato di stanchezza, o super lavoro, o molto più semplicemente ad eventi emozionali molto forti. Ora spiegherò le funzioni di questi organi.

  • Fegato
    Il fegato è la ghiandola più voluminosa del nostro corpo. Le sue secrezioni fra cui la bile, confluiscono nell’intestino e partecipano al processo digestivo. Il fegato interviene attivamente nel metabolismo dei glucidi(zuccheri), dei protidi (le proteine) e dei lipidi (i grassi). Collabora con la coagulazione sanguigna, e svolge un ruolo antitossico.
  • Cistifellea
    La cistifellea è un serbatoio che immagazzina la bile secreta dal fegato per evitare che essa scorra nell’intestino fra un periodo di digestione e l’altro. Durante la digestione la cistifellea si apre e riversa i sali biliari nel duodeno; questi sali sono necessari all’assorbimento dei grassi da parte dell’intestino.
  • Pancreas
    Il pancreas e una ghiandola annessa all’apparato digerente. La sua principale funzione è quella di produrre succo pancreatico, insulina e glucagone, il succo pancreatico ha la funzione di digerire alcune sostanze nell’intestino tenue, mentre l’insulina e il glucagone hanno come principale funzione di controllare la concentrazione di glucosio nel sangue.
  • Stomaco
    Lo stomaco è un organo importante dell’apparato digerente, situato fra l’esofago e l’intestino tenue. Grazie ai succhi gastrici che secerne trasforma gli alimenti solidi in liquidi.
  • Intestino
    L’intestino parte dal duodeno e termina con l’ano. E’ costituito dall’intestino tenue, che ha un ruolo essenziale nell’assorbimento dei principi nutritivi, e dal colon (o intestino crasso), che ha un ruolo nettamente inferiore dell’intestino tenue. Ha la funzione di perfezionare la decomposizione di certi residui, e riassorbire l’acqua, dando alle feci la loro abituale consistenza.

Tutti questi organi non a caso, se lavorano in condizioni di stress iniziano a contrarsi, manifestando così squilibri in tutto l’organismo. Facendo un massaggio viscerale si ottiene un rilassamento degli organi con un beneficio generale del corpo, migliorando così anche la cefalea.