Nuovo successo contro la Colite spastica attraverso la Riflessologia plantare

Questa è la mail che il paziente mi mandò per mettermi al corrente della sua situazione di salute:

 

Ciao sono Fausto,
la mia colite spastica mi e’ stata diagnosticata nel 1999.
Sono stato da vari medici senza nessun risultato.
Le medicine sono le seguenti (ascolta bene che non sono poche)

  • Duspatal
  • Debrum
  • Xanax
  • Anusol supposte
  • Fibrolax 

Ciao, a presto.

 

Sei mesi fa è venuto da me Fausto, paziente che soffriva di Colite spastica, dopo alcuni trattamenti di Riflessologia plantare il paziente si è sentito subito meglio, ogni volta a fine seduta mi raccontava che il fastidio nella zona del colon discendente era sempre meno acuto.

L’irritazione del tratto gastro – intestinale, rispecchia in genere anche l’irritazione dell’intera persona, quindi durante i primi trattamenti ho fatto attenzione alle zone sintomatiche (secondo i sintomi, nel intestino tenue e/ o crasso) con trattamenti e prese sedative (rilassanti).

In questo caso ho trovato anche i muscoli sfinterici contratti, lavorando dolcemente i punti riflessi nella parte plantare ho normalizzato il tono generale, sono passato poi sul sistema linfatico, ghiandole endocrine, la colonna vertebrale soprattutto la parte dorsale media ed inferiore (rapporto di tipo segmentale con stomaco, fegato, pancreas), parte lombare data la diretta vicinanza con l’intestino, ho utilizzato una presa sedativa.

Nello stesso modo ho trattato le zone del retto nelle quali si manifestano con particolare frequenza le infiammazioni dell’intestino crasso, per evitare un’ulteriore disidratazione dell’intestino attraverso un aumento dell’eliminazione dei liquidi conseguente all’emissione di feci ematico-mucose.

Ho lavorato anche i punti riflessi del sacro perché lamentava dolore, questo perché il retto è situato davanti al sacro e non è possibile una esatta differenziazione  di questi due territori in quanto costituiscono una unità funzionale. Queste invece sono le zone causali che ho lavorato:  Plesso solare, Fegato/Colecisti, Sistema linfatico, soprattutto milza, Timo, Ghiandole endocrine, Cuore, Colonna vertebrale.

Dopo sei mesi di lavoro, il paziente non prende più i seguenti farmaci:

  • Duspatal,
  • Debrun,
  • Xanax,
  • Anusol supposte,
  • Fibrolax.

Voglio dire che in questo ed altri casi la Riflessologia plantare ha funzionato e oggi il mio paziente continuando a monitorarsi ed essere seguito a livello medico, non ha più i fastidi che dal 1999 gli provocavano dolore.